Stampa questa pagina

Suono & Hi-Fi - Le differenze

Cosa distingue il semplice suono dal rumore o dalla musica? Molto difficile stabilirlo a priori, sopratutto perché ciascuno di noi ha una percezione diversa dei suoni.

drums 01 250Fondamentalmente ci sono due linee di pensiero: la prima asserisce che il rumore è semplicemente un suono fastidioso per l’ascoltatore. La seconda invece definisce il rumore come un suono non controllabile. Personalmente penso che la verità stia in mezzo, semplicemente perché ciò che può essere fastidioso per alcuni può non esserlo per altri, e allo stesso modo un suono non controllabile può comunque essere piacevole. Esempio: il vicino di casa suona la batteria! Per lui, che “controlla” il suono, sicuramente è piacevole musica, ma per me che sono costretto ad ascoltarlo è tremendo! Ma è anche vero che il cinguettio degli uccelli in un bosco, anche se non è controllabile, sicuramente non è spiacevole!
Per la musica il discorso è ancora più complesso, dato che la soggettività di ciascuno fa la differenza. Ci sono pezzi dei Pink Floyd che fanno un estremo uso di rumori e suoni di oggetti comuni, eppure ai più (me compreso) risultano gradevoli. Proprio qui sta l’abilità dell’artista: il trovare un insieme di suoni che amalgamati tra di loro risulti piacevole all’ascolto.

birds 01 250A rendere più complicato il tutto c’è anche il nostro stato d’animo, infatti quello che può essere piacevole da ascoltare ora potrebbe non esserlo domani o tra un anno. Se sono molto arrabbiato il cinguettio degli uccelli potrebbe risultarmi addirittura irritante.
Quindi non esistono risposte? Forse, ma in linea di massima possiamo stabilire che alcuni suoni di fatto provocano fastidio, a prescindere da chi li ascolta. Per esempio non credo che a nessuno risulti gradevole il suono generato da un falso contatto in un impianto di diffusione audio, il così detto “scratch”. Oppure certi echi e riverberi che si formano quando ascoltiamo musica in un ambiente, infatti di questo ne parlerò nell’articolo dedicato agli ambienti d’ascolto.
Quindi ci fermiamo qui, dato che definire delle linee di confine è praticamente impossibile. Vi do appuntamento al prossimo articolo dedicato all’ascolto della musica in casa, “Il mondo dell’audio Hi-Fi”.


Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

Per approfondire:

https://it.wikipedia.org/wiki/Rumore (acustica)

https://it.wikipedia.org/wiki/Suono

https://it.wikipedia.org/wiki/Onda sonora

Scopri perchè è importante sostenere Wikipedia!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo avviso, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.