Stampa questa pagina

Supernova 1987A

La Supernova 1987A è una supernova di tipo II esplosa circa 168.000 anni fa e risultata visibile dalla Terra a partire dal 23 febbraio 1987 nella Grande Nube di Magellano, una galassia satellite della Via Lattea.

Essendo esplosa ad una distanza dalla Terra di circa 51.400 parsec, è stata la supernova più vicina ad essere stata osservata dopo quella del 1604, che esplose all'interno della nostra galassia; inoltre è la supernova più vicina osservata dopo l'invenzione del telescopio.

La SN 1987a inoltre è stata la prima e l'unica supernova ad essere stata visibile (anche se appena discernibile) ad occhio nudo dopo la famosa SN 1604, detta la Supernova di Keplero, apparsa nel 1604. Tuttavia le due apparizioni non sono confrontabili per luminosità e durata: la Supernova di Keplero restò visibile per 18 mesi e per alcune settimane la si poté vedere persino di giorno. Le magnitudini di picco sono state rispettivamente di +3 per SN 1987a e di -2,25/-2,50 per SN 1604.

La luce della supernova raggiunse la Terra il 23 febbraio 1987. Poiché era la prima supernova scoperta in quell'anno, fu chiamata "1987a". La sua luminosità raggiunse il massimo in maggio, con una magnitudine apparente di circa 3, e scese lentamente nei mesi seguenti. Fu la prima occasione per gli astronomi moderni di osservare una supernova relativamente vicina. Poiché 51.400 parsec corrispondono a circa 168.000 anni luce, l'evento cosmico è in realtà accaduto circa 168.000 anni fa.

Fonte: Wikipedia, L'enciclopedia libera
SN 1987a, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=SN_1987a&oldid=89076165


Per approfondire:

SN 1987A (Wikipedia)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo avviso, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.